Ultimi inserimenti

===============

Pubblicato il 3 aprile 2020

168 Una foto simboloUna foto simbolo... Ma ora il coronavirus si è incaricato di rimettere a posto le cose. Come per incanto si è scoperto che l’assistenza sanitaria pubblica è imprescindibile e che anzi deve essere potenziata. Ci si è finalmente accorti che il personale impegnato lavora in condizioni difficilissime e che lo faceva già prima della pandemia. Soprattutto si è presa coscienza della necessità di ripensare il nostro rapporto con la Medicina.

Leggi tutto

===============

Pubblicato il 1 aprile 2020

167 L'Europa che non c'èL’Europa che non c’è. Rimane il fatto che la UE sta fallendo l’ultima prova. E’ appena il caso di ricordare che negli ultimi anni la comunità europea è stata scossa da una crisi profondissima legata a fattori concomitanti e ciascuno di portata epocale…

Leggi tutto

===============

Pubblicato il 18 marzo 2020

166 SpinozaLa scomunica di Sponoza. Come un nuovo Socrate Spinoza, “l’uomo più empio del secolo”, riceve solenne scomunica (cḥerem). Il verdetto, durissimo, lo esclude per sempre dalla sua comunità, imponendo a ogni suo membro di interrompere qualunque rapporto con il condannato, a pena del medesimo trattamento. Nell’isolamento più completo, odiato da tutti, ebreo rinnegato dalla sua gente, eretico temutissimo da tutta l’Europa cristiana, nel ristretto recinto di libero pensiero dell’Olanda dei lumi, Spinoza, uno dei filosofi più influenti della storia, porrà le basi ideologiche dello Stato moderno.

Leggi tutto

===============

Pubblicato il 9 marzo 2020

18 Satira-BSatira politica – Vignette. Non si gioca più.

Vedi tutto

===============

Pubblicato il 1 marzo 2020

165 TaliercioTaliercio e le altre vittime. La linea della trattativa e quella delle fermezza nella lotta contro il terrorismo. …L’intento evidente è quello di porsi come contraltare della classe politica procedendo al ricatto delle istituzioni sì da determinare una situazione di guerra guerreggiata, per certi aspetti analoga a quella libanese, nella quale lo strumento militare diventa spendibile e risulta anzi indispensabile. Non che questa prospettiva fosse realistica ma poteva configurarsi come piano residuale dei terroristi.

Leggi tutto

===============

Pubblicato il 17 febbraio 2020

164 VoynichL’enigma del manoscritto Voynich. La grande suggestione del libro più misterioso del mondo, tuttora indecifrato e non intellegibile nonostante il grande impegno degli studiosi.

Leggi tutto

===============

Pubblicato il 1 febbraio 2020

163 NeoBorbMitologia neoborbonica e vacuità politica. L’entità dei falsi storici propalati dal revisionismo neo-borbonico è veramente clamorosa. Tra tutte le leggende, quella di Fenestrelle come campo di annientamento è certamente la più ripugnante.

Leggi tutto

===============

Pubblicato il 19 gennaio 2020

162 KrastevIl futuro è lo spazio e non il tempo. Il futuro è lo spazio e non è il tempo, sostiene l’influente politologo bulgaro Ivan Krastev, e si risolve nell’occupare un territorio. La grande imitazione del modello di vita dell’Occidente, delle sue istituzioni, dei suoi desideri, delle sue ambizioni. Questo è il motore della Storia oggi. E produce migrazioni.

Leggi tutto

===============

Pubblicato il 1 gennaio 2020

161 Codice da VinciIl Codice da Vinci: come nasce la leggenda. Un’invenzione letteraria particolarmente suggestiva è indubbiamente il mito di Rennes-le-Château sul quale è stato costruito uno dei romanzi più fortunati di sempre, “Il codice da Vinci” di Dan Brown, pubblicato nell’ormai lontano 2003 ma ancora oggi molto vivo nell’immaginario generale. Ma come nasce la leggenda? La vicenda è stata ripercorsa da Umberto Eco dal cui studio1 è tratta la sintesi presentata.

Leggi tutto

===============

Pubblicato il 23 dicembre 2019

160 BenniQuel cane di un poeta. L’ironia brillante di Stefano Benni che rende la satira di costume particolarmente godibile.

Leggi tutto

===============

Pubblicato 12 dicembre 2019

150 QuasimodoAlle fronde dei salici. L’esperienza drammatica della guerra condiziona in Quasimodo l’evoluzione dall’individualismo ermetico alla poesia civile… Ma proprio quando il dolore diventa così immenso e sovrastante da togliere il respiro, proprio allora si fa insopportabile, l’uomo reagisce, la vita riprende, la poesia rinasce.

Leggi tutto

===============

Pubblicato l’8 dicembre 2019

138 El GrecoEl Greco a San Tomé. Non a caso Proust ricordò questo dipinto quando una sera del 1917 Parigi fu sottoposta ad un bombardamento… Scriverà ad una sua amica: «Mi sono messo al balcone e ci sono rimasto più di un’ora a vedere questa ammirevole Apocalisse in cui gli aerei salivano e scendevano completando o disfacendo le costellazioni (…) come nel quadro del Greco in cui in alto c’è la scena celeste e in basso la scena terrestre…».

Leggi tutto

===============

Pubblicato il 1 dicembre 2019

159 La CapriaFuori dalla Storia.…E poi, sostengono molti utilizzando un paradosso suggestivo e per certi aspetti fondato, esistono ambienti fatti di persone e di luoghi che si sottraggono ad ogni categorizzazione perché essi, semplicemente, si collocano “al di fuori della Storia”.

Leggi tutto

===============

Pubblicato il 18 novembre 2019

Prometeo e la Bestia. …la strategia si compone di almeno quattro momenti: identificare un tema particolarmente sentito, individuare il sentimento prevalente, assecondare gli umori e alimentarne l’epica attaccando i nemici, veri o presunti, del popolo del web.

Leggi tutto

===============

Pubblicato l’8 novembre 2019

157 TrumpTrump il latinista.  Da giorni Trump sta tempestando i social ed i mass media con lo slogan “No quid pro quo”… E’ come se un rapinatore anziché il classico “O la borsa o la vita” gridasse “Quid pro quo” lasciando alla vittima l’onere di comprendere il messaggio.

Leggi tutto

===============

Pubblicato il 5 novembre 2019

131 GiocondaLa Gioconda nuda. Il mistero è fitto, come spesso accade con Leonardo. Secondo alcuni studiosi, il disegno a carboncino conservato nel museo Condé di Chantilly raffigurerebbe una Gioconda nuda e sarebbe riconducibile al maestro…

Leggi tutto

===============

Pubblicato il 1 novembre 2019

156 CurdiKurdistan ovvero Europa. Non può l’Europa delle idealità… chiudere gli occhi di fronte all’oppressione spietata di altri popoli cui viene negato un diritto ancora più primordiale, quello di esistere e di rispondere alla repressione violenta.

Leggi tutto

===============

Pubblicato il 17 ottobre 2019

129 LeonardoIl vero giallo di Leonardo. Altro che Codice da Vinci, il giallo dell’attribuzione del Salvator Mundi a Leonardo è molto più intrigante. La vicenda del dipinto è nota solo in parte e diversi sono gli aspetti ancora tutti da chiarire.

Leggi tutto

===============

Pubblicato il 13 ottobre 2019

127 RobertUn capriccio particolare.In questo caso, tuttavia, l’elemento fantastico viene applicato ad una scena di vita quotidiana che ne risulta completamente trasfigurata per l’introduzione di elementi architettonici monumentali (i ponti) ed una rappresentazione di tipo arcadico. Un uso certamente insolito del capriccio.

Leggi tutto

===============

Pubblicato il 9 ottobre 2019

126 Babbo Natale«Sì, Virginia, Babbo Natale esiste».Il 21 settembre 1897, sul giornale americano New York Sun, compare la lettera di una bambina di otto anni, Virginia O’Hanlon, che rivolgendosi al Direttore chiede: “La prego di dirmi la verità: esiste Babbo Natale?”. La risposta di un noto editorialista del giornale, Francis Pharcellus Church, fu: “Sì, Virginia, Babbo Natale esiste”.  E, giuste o sbagliate che fossero, ne diede le motivazioni.

Leggi tutto

===============

Pubblicato il 1 ottobre 2019

155 PutinMa Putin ha torto. «L’idea liberale è superata» perché, fondamentalmente, imbelle ed incapace di rispondere ai nuovi problemi come le migrazioni epocali che stanno sconvolgendo il nostro tempo. Questa l’opinione di Vladimir Putin, espressa in un’intervista concessa di recente.

Leggi tutto

===============

Pubblicato il 13 settembre 2019

154 PapeeteSalvini e McCarthy. Accade che quando un personaggio politico sembra avere il vento in poppa e miete sempre nuovi successi, improvvisamente un episodio ne determina la caduta. Come un frutto maturo che a seguito di una folata di vento cade improvvisamente a terra.

Leggi tutto

===============

Pubblicato l’11 settembre 2019

125 Prete GianniA proposito del Prete Gianni. «…Era del tutto falsa la lettera del Prete? Certamente riuniva tutti gli stereotipi sul favoloso Oriente ma diceva qualcosa di vero circa l’esistenza, se non di un regno, di molte comunità cristiane tra Medio Oriente e Asia. Si trattava delle comunità nestoriane…».

Leggi tutto

===============

Pubblicato il 9 settembre 2019

153 CompaneroGrillo el Compañero. Mentre i militanti del M5S e del PD continuano ad interrogarsi sul significato della svolta giallo-rossa, intanto avanza la nuova figura di Grillo el Compañero. All’ultima giravolta. Sì perché Grillo ha già mutato sembianze in passato.

Leggi tutto

===============

Pubblicato il 4 settembre 2019

123 De ChiricoDe Chirico e la poetica della mestafisica. Il primo Novecento segna uno dei momenti più clamorosi nella storia dell’arte italiana. Nel 1910 Giorgio de Chirico dipinge “L’enigma di un pomeriggio d’autunno” che è  considerato l’opera fondante della pittura metafisica.

Leggi tutto

===============

Pubblicato il 1 settembre 2019

152 PagellaLa pagella della crisi. Conte vince la mano e Salvini è il grande perdente. “Ma nella partita per l’esecutivo che verrà hanno vinto anche Mattarella, Renzi, Franceschini e Grillo. Hanno perso Di Maio, Casaleggio, Zingaretti e Berlusconi”.

Leggi tutto

===============

Pubblicato il 25 agosto 2019

151 SatiraLa satira al tempo del populismo. …Così la satira nei confronti di un personaggio politico deve saper individuare un tratto che sia da tutti riconoscibile e riconosciuto come veritiero. Gli avversari ne rideranno di cuore, i sostenitori sorrideranno amaramente o si adireranno. Ma in tutti i casi quell’aspetto attribuito nell’invettiva satirica verrebbe percepito come reale.

Leggi tutto

===============

Pubblicato il 13 agosto 2019

149 Asor RosaMa i barbari siano noi. “Non vengono più da fuori ma sono invasori cresciuti internamente e dunque più difficili da isolare”.

Leggi tutto

===============

Pubblicato 8 agosto 2019

122 Il sognoIl sogno e la speranza. E la delusione. Una analisi letteraria del sogno tratta dal romanzo “Rondini d’inverno” di Maurizio De Giovanni.

Leggi tutto

===============

Pubblicato il 1 agosto 2019

141 CacciariIl futuro è l’Europa. “Il grande Fine dello spirito europeo non è lo sviluppo di scienza, tecnica, economia in se stesse, il mero incrementum scientiarum, bensi la sua connessione con il sistema della libertà… un ethos che può esprimersi soltanto nella forma del dovere, della responsabilità: misurare e giudicare ogni potenza economica, scientifica, tecnica in base alla coscienza che dimostra nel voler liberare”.

Leggi tutto

===============

Pubblicato il 25 luglio giugno 2019

119 MagiIl mistero dei Magi. …E così non si può non convenire con Umberto Eco: «Pellegrini in vita, i tre re sono diventati vagabondi post mortem generando i loro molteplici cenotafi».

Leggi tutto

===============

Pubblicato il 15 luglio giugno 2019

117 MargheritaLa Santa Margherita di Annibale Carracci. «…Michel Angelo da Caravaggio, dopo essersi fermato lungamente a riguardarlo, si rivolse e disse: “Mi rallegro che al mio tempo veggo pure un pittore”».

Leggi tutto

===============

Pubblicato 8 luglio giugno 2019

148 PetroliniEttore Petrolini: i casi sono due. Questo piccolo monologo di un artista grandissimo (1884-1936) rende perfettamente, in una folle e studiata sequenza di frasi, tutta la maestria del suo creatore.

Leggi tutto

===============

Pubblicato il 1 luglio giugno 2019

147 Radical chic“Radical chic” e me ne vanto..E allora perché, a fronte di tanta vacuità, il radical chic non dovrebbe inorgoglirsi e rivendicare il merito di non essere un sovranista neo-populista?

Leggi tutto

===============

Pubblicato il 20 giugno 2019

146 Un Paese di destrraUn Paese di destra. …Perché alla Sinistra conviene credere ancora a Norberto Bobbio. Per “ritrovare senso”, deve “restituire senso” all’eguaglianza. Come valore e come progetto.

Leggi tutto

===============

Pubblicato il 16 giugno 2019

116 MendicitàMendicità e beneficenza. Due mondi che non possono celarsi l’uno all’altro ma che si aprono l’uno nell’altro mostrando plasticamente di costituire i due aspetti di un unico microcosmo.

Leggi tutto

===============

Pubblicato il 8 giugno 2019

115 Anatra ConiglioCosì è se vi pare. …Atro genere sono le figure reversibili nelle quali sono rappresentate forme che se capovolte sul piano orizzontale o verticale diventano altro. In genere se ne fa un uso comico e spesso satirico.

Leggi tutto

===============

Pubblicato il 5 giugno 2019

145 TacchinoPopper, Russell e il tacchino induttivista. …Fin dal primo giorno questo tacchino osservò che, nell’allevamento dove era stato portato, gli veniva dato il cibo alle 9 del mattino…

Leggi tutto

===============

Pubblicato il 1 giugno 2019

144 FrankesteinUn governo Frankenstein. Un governo assemblato (male) con pezzi diversi e senza un’anima. E ormai anche senza più una politica. Due populismi sovranisti ma confliggenti per le differenze strutturali in termini di rappresentanza territoriale (Nord vs Sud), sociale (razza padrona vs clientes), politica (destra liberista vs destra sociale).

Leggi tutto

===============

Pubblicato il 27 maggio 2019

143 Polvere di stellePolvere di stelle. La Lega ha stravinto, il M5S straperso, il PD ha certificato la sua esistenza in vita (e non è poco), Forza Italia nemmeno quello, i Fratelli d’Italia possono accreditarsi come junior partner di una coalizione di ultradestra, gli altri non pervenuti.

Leggi tutto

===============

Pubblicato il 24 maggio 2019

141 CacciariIl vento sta cambiando ma la partita è tutta da giocare. …Perché se sul piano della proposta politica i sovranisti europei sono in crisi evidente, la forza di inerzia accumulata nella fase precedente fa sì che ancora oggi godano di ampio consenso. E d’altronde il fronte europeista appare tutt’altro che saldo e coerente.

Leggi tutto

===============

Pubblicato il 18 maggio 2019

142 SovranismoIl sovranismo che non c’è. Il sovranismo come proposta politica non esiste già più. Ma rimane operante come un potente e pericoloso fattore di caos.

Leggi tutto

===============

Pubblicato 11 maggio 2019

141 CacciariFinis Europae. Se l’Unione fallisce. Alle catastrofi si può rispondere come dopo il 1918 o come dopo il 1945. Ci sono momenti nella storia in cui il passaggio non è soltanto politico, ma culturale, antropologico. E noi siamo chiamati a vivere e a decidere in uno di questi.

Leggi tutto

===============

Pubblicato il 5 maggio 2019

112 Medicina Ospedale di Tivoli – Medicina Generale e dintorni: i luoghi, la storia, le persone. Una grande e bellissima storia ripercorsa attraverso le immagini dei luoghi in cui si è svolta e delle persone che ne sono state protagoniste. Un grandissimo onore averne fatto parte.

Leggi tutto

===============

Pubblicato il 4 maggio 2019

114 HenningsenIl lampione che rischiara la sera: come la pittura coì la poesia. … E ne scaturisce la poesia di una fiaba lontana e vissuta: “ut pictura poesis”, scrisse Orazio.

Leggi tutto

===============

Pubblicato il 1 maggio 2019

135 GuettaI giovani ci salveranno da sovranismo? Nel contrasto al sovranismo nazionalista si deve rilevare in Europa una novità assoluta: la nascita di movimenti costituiti da giovanissimi che agiscono su due piani, culturale e politico, al momento distinti ma destinati ad incrociarsi in un prossimo futuro.

Leggi tutto

===============

Pubblicato il 29 Aprile 2019

140 EBMLa Medicina basata sull’Evidenza una sintesi. …Proprio perché la MBE non si configura in dogma, di essa non esiste né può esistere una lettura “ortodossa”…

Leggi tutto

===============

Pubblicato il 22 Aprile 2019

111 GrammelotGlossalia e dintorni. Il vero problema è che il Palmiro Cangini di Zelig mostrando la grande efficacia comunicativa della glossolalia ha fatto scuola…

Leggi tutto

===============

Pubblicato il 20 Aprile 2019

110 PseudobibliaGli pseudobiblia e la Commedia di Aristotele.Accade che lo pseudobiblion assuma la funzione di vero e proprio nucleo narrativo. Come nel caso di uno dei romanzi più celebri di tutti i tempi, “Il nome della rosa” di Umberto Eco, nel quale la finzione letteraria si avvale di due pseudobiblia…

Leggi tutto

===============

Pubblicato il 14 Aprile 2019

137 BenandantiI “Benandanti” friulani e la storia sotterranea. …La vicenda dei Benandanti friulani, guerrieri spirituali che combattevano le forze del male per proteggere i raccolti e la salute della comunità, consente di osservare sotto una lente di ingrandimento quell’epoca di straordinarî sconvolgimenti – politici, sociali e religiosi – che furono i secoli XVI e XVII.

Leggi tutto

===============

Pubblicato il 8 Aprile 2019

136 StumppPeter Stumpp a processo. Storia di un uomo lupo.E il capro espiatorio prescelto fu proprio il povero Peter Stumpp, reo – oltre che di aver abbracciato la fede riformata – anche di essere tanto ricco da suscitare le invidie e le antipatie dei suoi concittadini. La vendetta era dunque arrivata fulminante e il nuovo signore aveva colto l’occasione per lanciare un inequivocabile messaggio a tutta la popolazione: questa è la fine che attende chi abiura la fede cattolica.

Leggi tutto

===============

Pubblicato il 6 Aprile 2019

108 LivellaUna livella antichissima: il cimitero “egualitario” di Lothagam. La necropoli di Lothagam North Pillar (Kenia) risale a 5.000 anni fa. Le 580 salme sono tumulate tutte allo stesso modo ed hanno ornamenti la cui fattura, piuttosto semplice, non differisce significativamente. Non ci sono tombe di re, sacerdoti, guerrieri. Tutti elementi che fanno pensare che all’interno di quella società non ci fosse una stratificazione sociale organizzata in forma gerarchica. Insomma, il cimitero di una società egualitaria.

Leggi tutto

===============

Pubblicato il 1 Aprile 2019

135 GuettaL’Europeismo ha già vinto. …Nessun movimento sovranista sostiene più di voler uscire dall’Unione europea e tantomeno dall’euro…

Leggi tutto

===============

Pubblicato il 23 Marzo 2019

134 OrfeoOrfeo, lo sciamano. Chi era Orfeo? Da dove veniva? In che modo la sua spiritualità si innestò nella religiosità greca arcaica? Una ricostruzione dello sviluppo dell’orfismo dalle sue oscure origini ai suoi ultimi rappresentanti in Magna Graecia.

Leggi tutto

===============

Pubblicato il 18 Marzo 2019

133 Fascismo buoniIl fascismo è il male assoluto. Anzi no.…Ecco, l’idea è che la politica di destra cerchi di blandire un sommerso che esiste ancora ed è costituito da quegli ampi strati della società italiana che non rinnegano il fascismo e sopportano la democrazia con malcelato fastidio.

Leggi tutto

===============

Pubblicato il 17 Marzo 2019

132 Madre dell'uccisoLa madre dell’ucciso. E’ il 3 luglio 1897 quando nelle campagne di Nuoro viene ucciso brutalmente un giovane bracciante, colpevole  di aver testimoniato in un processo per un furto di maiali. Lo scultore Francesco Ciusa, allora appena quattordicenne, assiste all’arrivo della madre, una donna “urlante, come ombra nera di malaugurio”. Quell’immagine rimarrà per sempre impressa nella sua memoria. E da adulto decide di raccontare quella vicenda rappresentando una donna accucciata che veglia il proprio figlio. “Quel silenzio simbolico, che racconta dell’isolamento dell’isola, della sua solitudine ancestrale, le vicende senza tempo… si esprime nelle labbra ostinatamente serrate della donna, nel capo chino e nello sguardo sfuggente dei suoi occhi bassi, confitti in una terra cui ella sente di appartenere completamente”.

Leggi tutto

===============

Pubblicato il 10 Marzo 2019

130 Don AbbondioLeonardo Sciascia:  “Il vero italiano è Don Abbondio”. L’unico che ne esca bene è lui, Don Abbondio. L’unico che incarni la vera anima italiana, il pavido e prono servitore del potente di turno, indifferente alla sua provenienza e al suo casato, è lui. Non avrà mai tramonto la grandezza e l’intima cifra di questa figura romanzesca, specchio e verità di un carattere, di un’anima, di secoli di storia sociale e politica nostrana…

Leggi tutto

===============

Pubblicato il 3 Marzo 2019

107 ElefanteL’architettura fantastica nell’elefante trionfale di Ribart.Nel 1758 l’architetto francese Charles-François Ribart de Chamoust propose di costruire un edificio a forma di pachiderma per celebrare la grandezza di Luigi XV… Il progetto non fu mai realizzato ma nonostante questo passò alla storia. Per la originalità, la capacità di rappresentare al meglio la concezione utopica dell’architettura, la bellezza straordinaria dei disegni.

Leggi tutto

===============

Pubblicato il 1 Marzo 2019

128 Oscurità«La democrazia muore nell’oscurità». …l’oscurità cui si riferisce il Washington Post è il mondo della falsità che, sotto forma di fake news, avvilisce la conoscenza riducendola a menzogna e mortifica la realtà trasformandola in post-verità. E in Italia abbiamo i maestri…

Leggi tutto

===============

Pubblicato il 13 Febbraio 2019

104 MonetDalla prima “impressione” di Monet nasce l’impressionismo. Il 25 Aprile 1874 la rivista satirica “Le Charivari” pubblica un articolo di Louis Leroy, figura poliedrica ma anche giornalista e critico d’arte, che faceva il verso al quadro di Monet. Riferendosi alla mostra parlava con tono sarcastico di “esposizione degli impressionisti” ed irrideva espressamente il nuovo modo di dipingere.

Leggi tutto

===============

Pubblicato il 9 Febbraio 2019

103 CampanilismoAlla fine rimarranno solo i campanili? Per tante ragioni rischiamo di fare dell’Italia un territorio di campanili sommersi. A ricordarci quello che siamo stati ma anche quello che avremmo potuto essere e non siamo stati capaci di diventare

Leggi tutto

===============

Pubblicato il 4 Febbraio 2019

102 RitrattisticaIl ritratto tra perennità dell’arte e desiderio di immortalità. Si dice che l’arte, per l’ambizione stessa di porsi sul piano dell’eternità, risponda al bisogno di immortalità dell’uomo. Se questo è vero in generale, a maggior ragione lo è per la ritrattistica, il genere che per eccellenza si ripropone di perpetuare il contenuto della rappresentazione oltre la caducità della vita per consegnarlo imperituro alla posterità…

Leggi tutto

===============

Pubblicato il 1 Febbraio 2019

124 Vincitori Vinti_2La storia dei vincitori e quella dei vinti. Si può ritenere che la sconfitta attribuisca ai vinti un vantaggio epistemologico nell’interpretazione della storia?

Leggi tutto

===============

Pubblicato il 21 Gennaio 2019

106 DualeIl duale tiburtino: vestigia dell’indoeuropeo o fenomeno fonetico? Il duale è un numero ulteriore che nell’indoeuropeo e nelle lingue semitiche si affianca al singolare e al plurale. Esso è andato perduto già in molti idiomi dell’antichità (compreso il latino) mentre si è conservato in altri del passato (greco, gotico) ma anche attuali (lituano, sloveno). In queste lingue, oltre al singolare (io, tu, egli) e al plurale (noi, voi, loro), esiste anche il duale: noi due, voi due, loro due…

Leggi tutto

===============

Pubblicato il 18 Gennaio 2019

101 BailoLa sindrome dell’ambasciatore veneziano ed altre facezie. Qualcuno ha pensato di definire una “Sindrome dell’ambasciatore veneziano” per descrivere una condizione nella quale una previsione pure ottimamente ponderata si rivela invece completamente errata. Perché quando si tenta di prevedere il comportamento di un altro, bisognerebbe essere certi che l’altro abbia gli stessi elementi di giudizio. Ed anche che li sviluppi secondo la stessa logica.

Leggi tutto

===============

Pubblicato il 12 Gennaio 2019

121 Palloni sgonfiatiLa misura è colma. Forse. …D’altronde era chiaro sin dall’inizio che i due partiti di maggioranza rappresentassero interessi molto diversi ed anzi contrastanti (Nord vs Sud, razza padrona vs clientes, destra liberista vs destra sociale) e che le proposte in campo economico fossero difficili da realizzare ed incompatibili tra loro (in particolare la flat tax e la riforma delle pensioni volute dalla Lega ed il reddito di cittadinanza sostenuto dal M5S). Il cemento era costituito dal sovranismo monetario e dalla dichiarata ostilità alla politica di accoglienza…

Leggi tutto

===============

Pubblicato il 12 Gennaio 2019

100 CiaoDa «Slavus» a «Ciao»: la sorprendente origine del termine italiano più diffuso nel mondo. Un’antica rappresentazione dell’immaginario comune giunge sino a noi attraverso un percorso che ne ha reso irriconoscibili le origini. La insospettata etimologia di una parola così diffusa, eppure ancora sconosciuta nel suo significato antico.

Leggi tutto

===============

Pubblicato il 6 Gennaio 2019

120 BontàLa bontà dopo il buonismo. Con il discorso di Mattarella di fine d’anno, la bontà esce dall’alveo della raccomandazione evangelica, diventa un principio ideologico ed entra formalmente nell’agone politico.

Leggi tutto

===============

Pubblicato il 1 Gennaio 2019

118 DaumierHonoré Daumier: il Michelangelo dei caricaturisti. Honoré Daumier (1808-1879) è uno dei più grandi caricaturisti dell’Ottocento, periodo nel quale la satira si definisce ulteriormente sul piano formale e assume una esplicita connotazione politica ricevendo continui impulsi creativi dai grandi avvenimenti storici che si susseguono nel secolo. Balzac riconobbe in lui i tratti solenni e raffinati di Michelangelo e da allora egli è noto come il “Michelangelo della Caricatura”.

Leggi tutto

===============

Pubblicato il 9 Dicembre 2018

99 Cipolla_2La difficile esegesi della stupidità umana. Lo stupido è «una persona che causa un danno ad un’altra persona o gruppo di persone senza nel contempo realizzare alcun vantaggio per sé o addirittura subendo una perdita».

Leggi tutto

===============

Pubblicato il 1 Dicembre 2018

113 CagotsNon solo ebrei, eretici e streghe – La storia maledetta dei Cagots. Assai singolare è la vicenda dei Cagots, una popolazione di origine sconosciuta che dal Medioevo sino alla fine dell’Ottocento ha vissuto in Francia e Spagna prevalentemente nei territori posti a cavallo dei Pirenei scontando ostilità, ostracismo e talora vere e proprie persecuzioni per ragioni assolutamente ignote.

Leggi tutto

===============

Pubblicato il 24 Novembre 2018

98 TragediaNietzsche e le origini della tragedia. Nietzsche sosteneva che la tragedia greca nasceva dall’eterno conflitto di due elementi presenti nella cultura classica e ben rappresentati attraverso la mitologia. Il primo è lo spirito dionisiaco ovvero lo slancio mistico e  irrazionale, il desiderio di infinito, l’ambizione all’assoluto. Il secondo elemento è l’apollineo, inteso come razionalità, equilibrio, serenità teoretica, senso di finitezza…«il Greco conobbe e sentì i terrori e le atrocità dell’esistenza: soprattutto per poter vivere, egli dové anteporre a queste la nascita onirica degli dei olimpici. Per poter vivere, i Greci  dovettero, per la più profonda necessità, creare questi dei: il loro avvento dobbiamo senz’altro rappresentarcelo così, che dall’originario titanico ordinamento divino del terrore attraverso quell’impulso apollineo alla bellezza si sviluppò, in lenti passaggi, l’olimpico ordinamento divino della gioia, nello stesso modo in cui le rose sbocciano da uno spineto».

Leggi tutto

===============

Pubblicato il 18 Novembre 2018

97 PaesaggioPaesaggio e pittura. Forse è con il “secolo d’oro” (XVII) olandese, quando la pittura si emancipa dalla committenza religiosa,  che il genere della paesaggistica inizia a definirsi in maniera completa.  Comunque sia, per lungo tempo, essa coabita con la ritrattistica (religiosa e profana). Sino a che, nell’Ottocento, con l’impressionismo e Van Gogh, la paesaggistica diventa predominate.

Leggi tutto

===============

Pubblicato il 6 Novembre 2018

96 Tro,peIl trompe-l’oeil a Roma (e in Grecia). Antico dunque è il desiderio dell’artista di rendere il proprio dipinto non semplicemente plausibile ma (quasi) vero utilizzando lo strumento della costruzione tridimensionale. Proprio per questa sua pretesa, l’obiettivo non è l’inganno ma quello di rappresentare compiutamente una realtà per affermare in ultimo una verità. …si intuisce che nella Grecia classica la pittura sembra risentire anch’essa dell’influsso della filosofia razionalistica greca e della sua necessità di definire la realtà per coglierne l’essenza di verità.

Leggi tutto

===============

Pubblicato il 1 Novembre 2018

109_b RetrotopiaIl successo del populismo dalla retrotopia alla crisi dello Stato sociale. … i partiti neo-populisti si sono imposti indicando soluzioni che perlopiù evocano un tempo trascorso descritto con connotazioni francamente mitologiche… uno dei fattori di crisi che suscitano ed alimentano la retrotopia è l’aumento della disuguaglianza e la distanza sempre più ampia che si è scavata tra domanda ed offerta di protezione sociale.

Leggi tutto

===============

Pubblicato il 23 Ottobre 2018

95 VermeerVermeer ed i sentieri della luce. La cifra di Vermeer,  la tonalità cromatica leggerissima, quasi eterea, era potenziata dall’uso sapiente di una tecnica complessa che consisteva nell’applicare punti di colore, in genere un bianco sporco o un giallo molto pallido, a distanza molto ravvicinata per “rivestire” le aree del dipinto che dovevano risultare maggiormente esposte alla luce. Con questa metodica, nota come pointillé

Leggi tutto

===============

Pubblicato il 9 Ottobre 2018

94 KusamaYayoi Kusama: l’infinito, l’assoluto e… l’immortalità. …attraverso un vissuto onirico, lo spazio si dilata ad inglobare tutte le altre dimensioni: è così che l’infinito tende a coincidere con l’assoluto…

Leggi tutto

===============

Pubblicato il 5 Ottobre 2018

93 CaravaggioUn caravaggio molto terreno. …Ed è invincibile la sensazione che Lazzaro non voglia: che la sua natura, cioè, si opponga disperatamente a questa innaturale irruzione di un potere sovrumano, che il morto resista a questa fatica inutile: tornare in vita per poi, inevitabilmente, morire di nuovo…

Leggi tutto

===============

Pubblicato il 2 Ottobre 2018

92 SpizzichinoDisastri umani e dintorni: vita da spizzichino. Egli aspetta che il giocatore abbia perso tutto e abbandoni la postazione di cui prende lestamente possesso. Poi inizia a puntare piccole somme, ripetutamente ed insistentemente, vincendo sistematicamente. Poco, perché ha puntato poco, ma vince (da qui il nome di spizzichino). La ragione di questo fenomeno è sconosciuta. Il giocatore lo schifa ed anche gli altri avventori del bar non lo amano.

Leggi tutto

===============

Pubblicato il 1 Ottobre 2018

 

105 MutazioneLa mutazione genetica della rappresentanza politica: dal solista Berlusconi al duetto Salvini-Grillo.  ….E’ così che il neo-populismo ha potuto compiere l’ultimo segmento di un lungo itinerario assumendo infine le sembianze del grillo-leghismo.

Leggi tutto

===============

Pubblicato il 16 Settembre 2018

91 Belle addormentateLe belle addormentate della ricerca scientifica. Perché alcune osservazione scientifiche, pure di grande rilievo, vengono ignorate per lunghi anni? E perché e attraverso quali meccanismi improvvisamente vengono riscoperte?

Leggi tutto

===============

Pubblicato il 10 Settembre 2018

90 FermatL’enigma dell’ultimo teorema di Fermat. Un bambino di dieci anni seduto in una piccola biblioteca di periferia contemplava incantato il più famoso enigma della matematica. Ancora insoluto dopo tre secoli e mezzo. Sognò di poterlo risolvere e di stupire il mondo. E all’età di 43 anni ci riuscì.

Leggi tutto

===============

Pubblicato il 1 Settembre 2018

89 Disuguaglianza ItaliaLo stato di salute in Italia. Disuguaglianze socio-economiche e gradiente geografico.  In Italia lo stato di salute della popolazione , misurato in termini di aspettativa di vita,  è migliore nelle regioni del Nord rispetto a quelle del Centro ed in misura ancora maggiore rispetto a quelle del Sud. Inoltre, in tutti i raggruppamenti territoriali, l’aspettativa di vita è maggiore per i livelli più elevati di istruzione.

Leggi tutto

===============